Installazione della dashcam con GPS della Aukey

Da tempo ormai mi frullava per la testa l’idea di acquistare ed installare una Dashcam: ma a cosa servono, queste telecamerine da parabrezza, che si vedono ormai sempre più spesso? Innanzitutto sono state introdotte per motivi di ordine pubblico, ma attualmente le si usa per avere prova di sinistri che ci occorrono o anche semplicemente per filmare il paesaggio mentre siamo alla guida.

Visto e considerato che ormai per strada succede di tutto, e che sfidare la sorte va bene, ma avere una prova a proprio favore è pure meglio, qualche giorno fa ho ordinato su Amazon questa dashcam della Aukey.

Innanzitutto guardiamo il contenuto della scatola:

Abbiamo:

  • la dashcam 4K;
  • il cavo mini usb per l’alimentazione;
  • due supporti, dei quali uno con già montato il cuscinetto biadesivo;
  • due biadesivi aggiuntivi;
  • un adattatore usb da presa accendisigari;
  • 6 clip di fissaggio cavo biadesive;
  • il manuale di istruzioni.

Ma vediamo nello specifico la dashcam.

Questo modello, il DR02J è dotato di uno schermo da 1,5″ e usa una lente grandangolare capace di registrare un range di 157°. Supporta memorie micro SD fino a 128 GB e oltre a registrare audio e video può anche scattare foto in formato JPEG.

Oltre alla dashcam, ho comprato la relativa antenna GPS, in modo da poter abbinare al filmato la giusta geolocalizzazione.

Ma cominciamo con l’installazione vera e propria. Non serviranno grandi attrezzi, io ho solo usato un leverino in plastica, in modo da non danneggiare gli interni.

Partiamo con la predisposizione della superficie: una bella passata con l’alcool per sgrassare il vetro potrà essere sufficiente (a meno che questo non sia molto sporco). Nel mio caso, avevo installato il Telepass proprio dove sarebbe andata la Dashcam, così l’ho rimosso da quella sede per spostarlo a lato. 

Ora vediamo di cominciare: ovviamente stiamo puntando a fare un’installazione pulita, la più discreta possibile. Come prima cosa possiamo vedere che, poco sopra lo specchietto, il bordo del cielo dell’auto è libero e tranquillamente ispezionabile: ciò significa che potremo passare là i cavi senza troppa difficoltà.

A questo punto partirei con il posizionamento della dashcam: deve essere abbastanza attaccata allo specchietto da non occupare tanto il campo visivo una volta che siamo alla guida, ma non troppo in quanto potremmo aver bisogno di rimuoverla dal supporto adesivo e staccare i cavi.

Prima di fare il posizionamento definitivo, vediamo se funziona, attaccandola all’alimentazione in modo “volante” 

Una volta posizionata, attacchiamo i cavi e fissiamoli con una delle 6 clip fermacavo in dotazione. Attacchiamo anche l’antenna GPS, che personalmente ho attaccato vicino all’angolo superiore destro del parabrezza.

Ora passiamo i cavi, procedendo verso il lato destro: una volta arrivati al montante lato passeggero dovremo togliere la copertura. Io l’ho fatto con il leverino di plastica, ma è una cosa che si fa tranquillamente anche a mani nude.

Ora passiamo il cavo seguendo i cablaggi già presenti in situ, facendo poi scivolare il restante sul tappetino. Con il leverino cerchiamo di nascondere sotto le plastiche a lato la parte discendente.

Richiudiamo il montante

A questo punto fissiamo la parte restante di cavo con le clip biadesive

Ora, a fine lavoro, l’aspetto del nostro parabrezza è questo.

Il metodo di installazione illustrato in questo tutorial ovviamente va bene per tutte le dashcam in commercio: personalmente quella che ho preso io, assieme alla relativa antenna GPS, la trovate a questi link.

   

Prima di concludere l’articolo vi anticipo che, parlando con alcuni amici dell’arcinoto gruppo Dacia Duster Forum Italia, ho avuto un ottimo consiglio per avere un’installazione ancora più pulita e cavi ancora meno in vista. 

In pratica si tratterebbe di montare, al posto del cavo alimentazione in dotazione con la dashcam (che si collega all’alimentatore posto nella presa accendisigari) un nuovo cavo, perfettamente compatibile, ma che andrebbe a collegarsi direttamente nella scatola dei fusibili, azzerando di fatto l’impatto visivo del lavoro e lasciando libera la presa per altri collegamenti.

Il cavetto in questione, che ho appena ordinato, è reperibile a questo link.

 

@DaciaItalia

Mondo Duster Italia è un sito creato e gestito da una semplice appassionata: comprando un qualsiasi articolo da Amazon dopo aver cliccato sul banner a lato, a voi non cambierà nulla nell'esperienza di acquisto, ma permetterete a me di ricevere una piccola commissione per coprire le spese di gestione e aiutarmi a portare avanti questo progetto, che so per certo sia apprezzato.
Vi ringrazio!
Ale MondoDuster

Questo sito è "Coffee Ware": se i contenuti che raccolgo e condivido, oltre all'assistenza via mail, ti sono stati utili, offrimi un simbolico caffè con PayPal. Grazie! :D