Duster MY2018: un video dai social e un incontro ravvicinato

Ieri, sui vari social della casa rumena è apparso un breve video, che non fa altro che aumentare la curiosità da parte degli appassionati del mezzo verso la prossima Dacia Duster, quella che verrà presentata a Francoforte il prossimo 14 settembre (ci sarà un’anteprima per la stampa il giorno 11).

Nel video vediamo (poco) una Duster blu avvicinarsi con tutta tranquillità a quello che pare essere uno shuttle in fase di lancio, per poi parcheggiarsi giusto sotto.

Le immagini vengono interrotte dalla scritta “Qualcosa di grande sta per accadere“, con l’invito a continuare a seguire il canale social per le prossime novità. Non fosse che la Grand Duster è stata smentita ufficialmente circa un mese fa, sarebbe stato fin troppo facile scoprire in che direzione ci potesse portare quest’indicazione. E invece no, dovremo trovare altre chiavi di lettura. 😉

In quest’articolo però non volevo solo raccontarvi del video: la vera chicca arriva ora.

Qualche giorno fa, Fabio, papà del CoolMedianav e utente del gruppo Facebook Dacia Duster Forum Italia, ha avuto la fortuna di incrociare a un distributore una delle versioni wrappate per i test su strada e, pur non avendo potuto fare foto per ovvii motivi, è riuscito a vederla e a parlare con i driver: ci ha raccontato cosa ha visto…

Ciao ragazzuoli, ho appena fatto il mio incontro ravvicinato del terzo tipo con la my2018.
Ferma al distributore, tutta bardata con wrapping improbabile per mascherarne le forme, mi avvicino e chiedo gentilmente di osservarla.
I due test drivers riconoscono il GrenDuster e si fa subito amicizia, si parla delle modifiche al Medianav (azz, mi sento quasi una celebrità in Dacia ahahahahahahahahaha) delle varianti dell’evolution ecc.
Per farla breve, entro nella vettura è do un occhiata ravvicinata a tutto.
Ovviamente non posso far foto.
Impressioni a caldo: il frontale è di fatto un mix tra fari e calandra Sandero e Duster brasiliana, interni identici alla Duster brasilera con quadrante in retroilluminazione bianca, fari posteriori con fascia led come gli aftermarket montati da Alessandra e molti altri, barre superiori ridotte, più aerodinamiche, ma sempre con scritta serigrafata.
Motore Nissan, volante nuova Sandero e senza led, terminale di scarico quasi quadrato, interni con plastiche migliorate, quelle della dashboard son morbide tanto da sembrare foam, guarnizioni con migliore tenuta, insonorizzazione migliorata, locari posteriori sempre a metà, ganci traino coperti da plastiche ed integrati nell’insieme della carrozzeria.
Mancano ancora le alette anti tsunami di serie , ma vabbè, ah, c’era il tappabuchi cofano-parabrezza, lo jabot insomma.
Bella impressione generale. Ovviamente mi dicono che potrebbe subire altre modifiche e che ciò che vedo potrebbe variare.
Grande disponibilità dei drivers, molto cordiali, specie se non si pretende di fare scoop fotografici.
Ora non mi resta che vederla senza il wrapping mascherante, Bella esperienza!

A questo punto, non ci resta che ascoltare il consiglio dato da Dacia: aspettare ulteriori news e seguire  i suoi canali social e le varie testate giornalistiche.







@DaciaItalia

Questo sito è "Coffee Ware": se i contenuti che raccolgo e condivido, oltre all'assistenza via mail, ti sono stati utili, offrimi un simbolico caffè con PayPal. Grazie! :D




Mondo Duster Italia è un sito creato e gestito da una semplice appassionata: comprando un qualsiasi articolo da Amazon dopo aver cliccato sul banner sottostante, a voi non cambierà nulla nell'esperienza di acquisto, ma permetterete a me di ricevere una piccola commissione per coprire le spese di gestione e aiutarmi a portare avanti questo progetto, che so per certo sia apprezzato.
Vi ringrazio!
Ale MondoDuster